ImageAttuare, all'interno degli Enti consorziati, un sistema di eGovernment capace di valorizzare il ruolo di interfaccia istituzionale degli Enti verso i cittadini e le imprese. Sia per quanto riguarda servizi offerti dalle amministrazioni locali, che da quelle centrali. 
Realizzare un ambiente tecnologico/organizzativo standard, che permetta la partecipazione attiva al processo di innovazione dell'amministrazione pubblica, anche ai comuni con meno di 5000 abitanti. 
Attivare un processo di cooperazione organizzativa fra gli Enti coinvolti, per realizzare un modello consolidato di interscambio informativo e "riuso" di applicazioni e servizi messi a fattor comune in virtù del disegno architetturale adottato. 
Formare le nuove figure professionali destinate ad occuparsi delle nuove tecnologie, al fine di contribuire alla "gestione del cambiamento" all'interno della propria realtà amministrativa.
Sviluppare un sistema di Citizen Relationship Management (CRM) per monitorare il giudizio e le esigenze dei cittadini e delle imprese nei confronti delle Istituzioni e offrire loro servizi mirati. 
Rendere accessibili e usabili i portali degli Enti locali, in ottemperanza con la legge Stanca e secondo le linee guida dell'ex AIPA e del WAI (Web Accessibility Iniziative). 
I servizi di eGov previsti dal progetto sono veicolati principalmente dai portali degli Enti stessi. La loro organizzazione segue la metafora degli eventi della vita.

Additional information