Il progetto di Riuso degli Enti Locali Calabresi

 

Il progetto è staro presentato da Asmenet Calabria in risposta all'Avviso pubblicato dal CNIPA, in data 6 febbraio 2007 (G.U.R.I. nr. 30), per la realizzazione dei progetti di riuso.
L’avviso rende disponibili circa 60 milioni di euro per il cofinanziamento di progetti di riuso di soluzioni già realizzate e testate, dall'amministrazione che l'ha implementata (amministrazione cedente) nella prima fase dell’e-government, ad aggregazioni di amministrazioni interessate a riusare quella soluzione (amministrazione riusante) con l’obiettivo di migliorare e implementare le soluzioni di eccellenza già in uso nei portali comunali della rete.

Il progetto ReCall Asmenet (Riuso Enti Calabri Locali Asmenet) si propone di estendere la gamma dei servizi di front-office erogati o in corso di erogazione dagli enti aderenti al Cst/Ali Asmenet Calabria, irrobustire l'infrastruttura tecnologica di back-office e della cooperazione applicativa.

Gli enti destinatari del progetto, sono i 224 comuni aderenti al Cst Asmenet Calabria. In termini demografici si rileva la predominanza di piccoli Comuni, 185, con una popolazione media di circa 2.100 abitanti.

È importante sottolineare come RECALL Asmenet intenda porre preminente attenzione alle ridefinizione dei sistemi organizzativi necessari, operazione preliminare all’accoglimento di qualsiasi innovazione tecnologica. Al riguardo seguendo un modello consolidato a livello di Cst/Ali si considerano le Comunità di pratica e professionali una modalità di trasferimento efficace in grado di facilitare e la qualità e l’intensità dell’interazione tra i partecipanti

Sulla base delle richieste dei Comuni sono stati selezionati dal catalogo del riuso CNIPA i servizi di front-office e i principali servizi infrastrutturali realizzati dai maggiori progetti finanziati nella prima fase di e-government.

 

Additional information